sabato 5 agosto 2017

Giarre, Tar respinge ricorso appalto rifiuti

E’arrivata la tanto attesa sentenza riguardante il ricorso proposto dalla Tech servizi srl contro l’aggiudicazione dell’appalto settennale della gestione del servizio rifiuti a Giarre. La terza sezione del Tar di Catania il 31 luglio ha respinto il ricorso dichiarando inammissibile. Il Comune di Giarre, in questo procedimento, era difeso dagli avvocati del pool legale Rudy Grasso e Gaetano Cavallaro.
Con questa sentenza adesso la Dusty, la ditta che si è aggiudicata l’appalto, dovrebbe essere sicura di restare a lavorare a Giarre per i prossimi quasi sette anni. Un’incertezza in meno mentre sono tanti i problemi in questa fase di avvio della raccolta differenziata dei rifiuti che l’amministrazione ha scelto di avviare in estate, come fece, qualche anno fa l’Ato Joniambiente; e le cose allora non andarono proprio bene.





La certezza dell’appalto apre anche la strada alla realizzazione del Centro comunale di raccolta il cui bando dovrà essere gestito dal Comune ma – come prevede il bando – tocca alla Dusty finanziare l’opera. Come emerso in una recente seduta del Consiglio comunale, tuttavia, la progettazione del Ccr va a rilento a causa dell’esiguo personale dell’Ufficio tecnico comunale.
MGL
3 agosto 2017
Posta un commento