giovedì 10 agosto 2017

Giarre, controlli anti sporcaccioni

Auspicati da più parti, ieri si sono intensificati i “controlli anti-sporcaccioni”, per reprimere chi ancora si ostina a non differenziare e imbratta la città. Ad auspicare questi controlli sono gli stessi cittadini che differenziano e che riconoscono che gli incivili vanificano i loro stessi sforzi.
Ieri, per l’occasione, sono scesi in campo il sindaco Angelo D’Anna, l’assessore all’ecologia Giuseppe D’Urso, il presidente della V commissione Antonio Camarda, i vigili urbani, di cui una pattuglia in borghese, e anche una squadra della Dusty. Coinvolti anche i carabinieri, visto che si profilano reati ambientali.
I controlli non sono passati inosservati. Dopo pochi minuti su facebook c'era già la foto dei tecnici della Dusty che ammonivano un signore che stava abbandonando dei rifiuti.
Come riferisce l’assessore D’Urso, sono diverse le zone passate al setaccio: via Veneto, via Montale, Trepunti e S. Maria la Strada.
«A Trepunti – spiega D’Urso – sono stati aperti dei sacchetti dei rifiuti e si è riusciti a risalire ai proprietari». Si tratta di giarresi, e qualcuno magari si riconoscerà sapendo che è stata trovata la sua ricevuta per il ritiro di una lettera alla posta. Trovati anche l’invito a un 18° compleanno, numerose bottiglie forse raccolte da un bar e poi abbandonate; rinvenute, infine, anche numerose ricevute che lasciano pensare ad un corriere che, invece di conferire regolarmente la carta, ha pensato di abbandonare le sue ricevute in via San Matteo. Adesso non resta loro che attendere una lettera dal Comune: i vigili hanno ormai tutti gli elementi per risalire agli autori degli abbandoni di rifiuti e si attende, a breve, anche di conoscere, dalla polizia municipale, il numero di multe che gli agenti hanno elevato.
«Ci muoviamo in una logica preventiva – dice il sindaco Angelo D’Anna – i controlli continueranno».
Il presidente della V commissione Antonio Camarda sottolinea che l’attività di sensibilizzazione prosegue ed è stato anche diffuso un elenco di domande ricorrenti dei cittadini sulla differenziata. A settembre riprenderanno gli incontri nelle scuole e nelle parrocchie, attività di informazione e sensibilizzazione che ora va di pari passo con i controlli. 
MGL
9 agosto 2017
Posta un commento