mercoledì 9 agosto 2017

Giarre, "Comune acquisti tramite leasing due pulmini"

L’amministrazione comunale attivi le procedure per l’acquisto, tramite contratto di leasing, di due pulmini, in modo da poterli avere a disposizione per l’inizio dell’anno scolastico 2017-18. E’ quanto chiede un atto di indirizzo presentato dal consigliere di opposizione Antonella Santonoceto, del gruppo Giarre 2.0, e che sarà discusso in una prossima seduta del civico consesso.
Nell’atto di indirizzo la consigliera rileva che «Il Comune di Giarre nell’esercizio delle proprie funzioni può utilizzare la forma del leasing per acquisire automobili e automezzi in genere al fine di espletare alcuni servizi dovuti per legge».




I pulmini in dotazione sono in condizione di utilizzo precario e per questioni manutentive necessitano di interventi continui e con costi che non giustificano la vetustà dei mezzi. «Il Comune di Giarre – rileva la Santonoceto – si trova in condizioni finanziarie difficoltose per le quali non ha la possibilità di stanziare grosse somme per investimenti: si dovrebbero pertanto cercare soluzioni alternative al fine di acquisire beni in uso a costi accessibili per le casse dell’Ente, per fornire servizi migliori ai cittadini, una di queste è l’acquisizione di mezzi tramite il cosiddetto leasing».
Tra i vantaggi, vi sono quelli di natura fiscale, la possibilità di dedurre il costo del leasing, incluse le spese accessorie per la benzina, i pedaggi autostradali e altro. Inoltre, la deducibilità dell’Iva in alcuni casi è totale e si può ottenere un’auto pagandola a rate senza bisogno di prestiti o di grosse somme impegnate.
MGL
3 agosto 2017
Posta un commento