giovedì 29 giugno 2017

Giarre, la II commissione sui rapporti con la Giarre Parcheggi

Se non ora quando? Se non si affronta la questione dei rapporti con la Giarre Parcheggi ora che l’amministrazione ha una maggioranza che la supporta (a differenza di comuni vicini), ora che ci sono ancora altri quattro anni per amministrare e approfondire tutti gli aspetti, ora che si ha già una certa esperienza della sosta a pagamento a Giarre, se non si affronta ora questa questione quando? 
I rapporti con la Giarre Parcheggi sono una delle sfide principali su cui si misurerà l’amministrazione D’Anna. Lunedì pomeriggio, la II commissione consiliare “Attività produttive”, presieduta da Rosy Finocchiaro ha ripreso l’argomento in una seduta, individuando un iter da percorrere. Come riferisce la presidente Finocchiaro, sarà invitato il sindaco (che ha la delega alla viabilità) e i funzionari per avere il quadro sul piano finanziario, sui ricorsi in atto, sulla riscossione delle tasse. Non c’è nessuna novità rispetto al passato, se non la proposta di un consigliere di togliere gli stalli blu dalla stazione. C’è solo la necessità di affrontare i rapporti contrattuali con una ditta con cui in questi anni il Comune ha avuto sia momenti di dialogo che controversie legali.




E soprattutto spesso l’Ente non ha assolto i suoi compiti previsti da contratto. Se l’amministrazione è oberata di tante incombenze tocca allora ai consiglieri mettere in agenda questo tema.
MGL
28 giugno 2017
Posta un commento