martedì 6 giugno 2017

Giarre, Comitato promuove primarie del distretto in vista delle regionali

Il 3 settembre il Comitato cittadino Giarre terrà le primarie dei candidati del distretto di Giarre alle elezioni regionali. Entro il 10 luglio le candidature.
Fa sul serio il Comitato, che conosce bene le privazioni subite dal distretto per non avere un rappresentante all’Ars. E intende fare una campagna elettorale vera. Giovedì, in un’affollata sala Messina, il Comitato ha presentato il proprio progetto: «Attraverso uno strumento di democrazia partecipata vogliamo esprimere un candidato che rappresenti il territorio nell’assemblea regionale – dice Angelo Larosa -. Vi sono dei requisiti di ammissibilità alle primarie: chi è di fuori distretto non si può candidare, chi ha amministrato dal 2008 a oggi uno dei 10 comuni del distretto, inclusi gli assessori, riteniamo non debba partecipare. Chi è dipendente Asp neanche. Creeremo un coordinamento che eleggerà una commissione elettorale per valutare le domande».
All’incontro hanno partecipato esponenti di varie associazioni, segno dell’interesse verso l’iniziativa.




Le primarie si terranno in ogni comune del distretto. I membri del Comitato non si candideranno alle primarie.
Una volta riconosciuta la  candidabilità di un soggetto, lo stesso dovrà  versare 1000 € e firmare un protocollo di intesa con il Comitato, pena l'esclusione.
Seguiranno incontri pubblici e pubblicità, in cui ogni candidato esprimerà il proprio programma.
MGL
3 giugno 2017
Posta un commento