sabato 3 giugno 2017

Giarre, amministrazione incontra amministatori di condominio

Uno degli scogli più alti da superare nell’espletamento del servizio di raccolta differenziata dei rifiuti sono i condomini, ove, tra l’altro, è necessario un minimo di accordo tra i condòmini per l’esposizione dei rifiuti e anche una collocazione dei bidoni che non intralci i marciapiedi. Ieri mattina, in municipio si è tenuto un incontro con gli amministratori di condomìnio proprio per preparare il terreno in vista dell’avvio della seconda fase del servizio. Erano presenti il sindaco Angelo D’Anna, l’assessore all’ecologia Giuseppe D’Urso, il presidente della V commissione Antonio Camarda e per la Dusty il coordinatore del servizio a Giarre, Corrado Rao, e la responsabile della comunicazione, Noemi Manno.

 «La Dusty ha dato disponibilità a tenere anche degli incontri nei condomìni – spiega l’assessore D’Urso – gli operatori potrebbero anche prelevare i rifiuti da dentro l’area condominiale se non ci sono aree esterne o nessuno che porta fuori gli scarrabili. L’azienda invierà una mail agli amministratori di condominio chiedendo di indicare le caratteristiche dei condomini e se vi sono, o meno, aree esterne. Questo questionario sarà inviato anche agli amministratori assenti all’incontro odierno, ma noti al Comune».
Frattanto, nel primo mese di raccolta differenziata in una porzione di Comune, la percentuale di raccolta differenziata raggiunta è del 7% del totale.
Dal 12 giugno il nuovo servizio sarà esteso a tutta la zona ad ovest di via Callipoli. I residenti potranno sino al 9 ritirare i kit per la raccolta differenziata nella sede della Dusty, di fronte il cimitero di Trepunti. Il 10 e l’11 i kit saranno distribuiti in piazza e nei seggi.  

L’incontro di ieri è servito anche per informare gli amministratori di condominio della richiesta del comune di installare dei contatori condominiali che serviranno anche per capire se vi sono perdite idriche dalla sede stradale ai condomini.
MGL
2 giugno 2017
Posta un commento