giovedì 11 maggio 2017

Giarre, fossa imhoff per nuove costruzioni, non serve modifica regolamento

E’ arrivato il parere legale atteso dal Consiglio comunale per derogare al regolamento sul servizio di fognatura. Nell’ultima seduta, infatti, era stata rinviata la trattazione della deroga temporale dell’art.5 “Obbligo d’allaccio alla pubblica fognatura”, del Regolamento del servizio comunale di fognatura in attesa di un parere legale chiarificatore.  
Com’è noto, il Comune non può inviare ulteriore portata d’acqua da smaltire al depuratore, dato che già invia acque da smaltire in abbondante eccedenza. Questo impedisce nuovi allacci alla fognatura e, di conseguenza, l’autorizzazione di nuove abitazioni o l’aumento di scarico in abitazioni esistenti. Per non bloccare nuove costruzioni la soluzione trovata era quella di dotarle di fossa imhoff, o fossa settica. Per questo si era pensato fosse necessario  che il Consiglio modificasse il regolamento per introdurre una deroga che permettesse in via eccezionale, data l’emergenza,  l’allaccio alla fossa imhoff, anche se per legge è obbligatorio l’allaccio alla fognatura.
Secondo il parere le condizioni di eccezionalità sono già riconosciute nel regolamento. Quindi l’ufficio tecnico, se ne rinviene le condizioni, può autorizzare la realizzazione di una fossa imhoff in nuove abitazioni senza bisogno di una modifica del regolamento da parte del Consiglio.
La V commissione, presieduta da Antonio Camarda, approfondirà tutti questi aspetti in una seduta che si terrà la settimana prossima e si confronterà con i tecnici dell’Ufficio tecnico. 
MGL
10 maggio 2017
Posta un commento