sabato 27 maggio 2017

Giarre, asilo nido, quasi fatta

Per l’asilo nido di via Russo a Macchia potrebbe essere la volta buona e a giugno dovrebbe essere emanato il tanto atteso bando per affidarne la gestione. Questa settimana la IV commissione consiliare, presieduta da Giusi Savoca si è concentrata su questo tema, verificando che il bando è già stato predisposto dagli uffici. Ieri, la presidente ha messo allo stesso tavolo tutti gli attori che hanno un ruolo in queste ultime determinanti fasi: il sindaco Angelo D’Anna, l’assessore ai lavori pubblici Giuseppe D’Urso, l’assessore ai servizi sociali Enza Rosano e i funzionari che devono occuparsi del bando. Una delle ultime incertezze sull’apertura dell’asilo nido riguardava gli scarichi fognari. Com’è noto a Giarre sono vietati sia i nuovi allacci che gli incrementi. La questione, però, non dovrebbe riguardare l’asilo di via Russo in quanto nella zona è assente la rete fognaria e, quindi, quasi sicuramente, l’asilo ha una fossa imhoff. La certezza si avrà venerdì in un’ulteriore seduta della commissione che definirà gli ultimi dettagli del bando. Se si riuscisse ad attivare l’asilo nido sarebbe un importante risultato della giunta D’Anna che, in questo primo anno dall’insediamento ha dovuto fronteggiare soprattutto emergenze, per lo più relative al pesante ritardo nell’approvazione del bilancio, che frenano pesantemente l’azione amministrativa.
MGL
Pubblicato sul quotidiano La Sicilia il 25 maggio 2017
Posta un commento