giovedì 13 aprile 2017

Giarre, potature a metà

Foto Di Guardo
Lavori in corso di pulizia e potatura degli alberi in piazza De Andrè, accanto a piazza Duomo. Ma nei siti ove sono stati già eseguiti lavori di potatura molto spesso i lavori sono rimasti a metà visto che i rami potati sono rimasti sul posto. Tra questi anche il parco degli eroi. Lo lamentano diversi cittadini che non possono che deplorare lo spettacolo di montagne di sfalci di potatura. Abbiamo posto la questione al sindaco Angelo D’Anna che conferma come le richieste legittime dei cittadini siano anche le sue. Di mezzo ci stanno problemi burocratici che scoraggiano solo a sentirne parlare. «La Dusty (la ditta che gestisce l’appalto rifiuti ndc) – spiega il sindaco – afferma che non è compito suo il ritiro degli sfalci prodotti da potature eseguite dai giardinieri comunali. Il ritiro va, quindi, avanti a rilento. Volevamp utilizzare un camioncino comunale per il ritiro degli sfalci ma, durante l’iter avviato per ottenere nell’autorizzazione per il trasporto è emerso che il Comune non è in regola con il Durc a causa di cartelle esattoriali, risalenti a diversi anni fa, non pagate. Aderiremo alla rottamazione delle cartelle per risolvere questo problema».
Intanto, nell’immediatezza, dopo l’insistenza del primo cittadino, gli uffici comunali si sono attivati per trovare un accordo con la Dusty per avere a disposizione, per qualche giorno, un mezzo con operatore, al fine di provvedere al ritiro degli sfalci; ormai c’è un pesante arretrato di mesi di potature non ritirate. Proprio da ieri è iniziato il ritiro degli sfalci. Il sindaco si augura un’azione ancora più incisiva.
MGL
12 aprile 2017
Posta un commento