giovedì 20 aprile 2017

Giarre, avvio raccolta differenziata: ecco le date

E’ stata rinviata al 10 maggio l’udienza del Tar sulla gara d’appalto del servizio rifiuti a Giarre e che potrebbe rimescolare le carte per quanto riguarda l’aggiudicazione del servizio. Frattanto, il Comune va avanti ugualmente nell’avviare la raccolta differenziata e divulga alcune importanti date. E’ stato, infatti, deciso che la differenziata prenderà il via a Macchia, San Giovanni Montebello e Sciara a partire dal 3 maggio, per poi estendersi su tutto il territorio.
Il 21 aprile alle ore 17 la ditta Dusty, che sino a ora ha gestito il servizio, e l’amministrazione comunale presenteranno i dettagli del nuovo servizio in una conferenza stampa.
Si procederà, quindi, con la  distribuzione dei sacchetti da utilizzare per ogni tipologia di rifiuto da conferire in programma nei giorni 22, 23, 29 e 30 aprile, dalle ore 9 alle ore 13, secondo la sezione elettorale di appartenenza di ogni nucleo familiare. Pertanto, come spiega una nota del Comune: «per il ritiro dell’apposito kit, ogni capo famiglia residente nelle frazioni di Macchia, San Giovanni Montebello e Sciara dovrà recarsi nell’edificio scolastico corrispondente alla propria sezione elettorale ove abitualmente  si effettuano le operazioni di votazione».
Dal 24 aprile,  il kit di sacchetti potrà essere ritirato, dalle 8 alle 12, presso la sede giarrese della ditta Dusty in via Don L. Sturzo 244 (nei pressi del cimitero di Trepunti).


Mercoledì 19 aprile, l’assessore all’ecologia D’Urso incontrerà alcune associazioni di volontariato per la collaborazione che presteranno nella sensibilizzazione della cittadinanza e nella distribuzione del kit sacchetti.
Con l’avvio del servizio,  saranno gradualmente ritirati  tutti i cassonetti presenti sul territorio. Quindi, non c’è alternativa alla raccolta differenziata, che sarà effettuata con il metodo del porta a porta, né dai comuni vicini si potrà più venire a scaricare rifiuti nei cassonetti giarresi.  
E’ consigliato, inoltre, l’uso dei contenitori di plastica distribuiti anni fa dalla Joniambiente.
Il sindaco, in una comunicato, auspica la collaborazione di tutti i giarresi «per un immediato ed efficace avvio, necessario per raggiungere un risultato che possa ridare il decoro da noi tutti desiderato per la nostra Città, oltre che, in prospettiva, un risparmio economico».
MGL
16 aprile 2017
Posta un commento