mercoledì 29 marzo 2017

Giarre, Asp incarica due psichiatri ma familiari sono perplessi

Il direttore generale dell’Asp di Catania, dr. Giuseppe Giammanco, ha conferito 2 incarichi a tempo determinato, dall’1 aprile al 30 giugno, di dirigente medico di psichiatria da utilizzare presso il Dipartimento di salute mentale.
Lo rende noto un comunicato dell’Asp che riferisce della pubblicazione di quest’atto deliberativo venerdì all’albo pretorio dell’Asp. I due  psichiatri – si legge nella nota- saranno destinati al Servizio di psichiatria dell’Ospedale di Giarre.
«Negli incontri con i rappresentanti istituzionali e il comitato dei cittadini - afferma il   direttore sanitario dell’Asp di Catania Franco Luca - abbiamo preso degli impegni, come la riattivazione del servizio di psichiatria, che stiamo onorando. Ciò a dimostrazione anche della piena disponibilità, sempre espressa, ad un dialogo costruttivo per l’ottimizzazione di tutti i servizi presenti e previsti a Giarre».
La Direzione sanitaria dell’Asp di Catania sta, inoltre, esaminando le opzioni più idonee per potenziare l’ambulatorio di allergologia pediatrica, provvedendo ad un incremento delle ore per la disciplina, a beneficio sia degli adulti sia dei bambini.
Ma l’associazione dei familiari dei pazienti del Dsm “Oltre l’orizzonte” ieri stava organizzando una manifestazione di protesta per lunedì 3 aprile. Come spiega la presidente, Santina Bucolo, i familiari si sentono “gabbati”. Vogliono protestare contro la chiusura pomeridiana del Dsm e contro la sospensione della terapia domiciliare a due pazienti.
MGL
26 marzo 2017
Posta un commento