giovedì 9 febbraio 2017

Giarre, smaltimento sfalci vegetali e ritiro rifiuti ingombranti, si va verso rinnovo servizi

Il Comune di Giarre va a rinnovare due importanti servizi che erano stati in via temporanea sospesi: si tratta  il ritiro e lo smaltimento degli sfalci vegetali frutto di potature e il ritiro e smaltimento dei rifiuti ingombranti. 
Il dirigente dell’area tecnica Pina Leonardi ha, infatti, approvato due schemi di convenzione. Il primo riguarda lo smaltimento e conferimento di sfalci vegetali, rifiuti vegetali derivanti da potature e rifiuti vegetali in genere, da stipulare con la ditta Bio.Medi srl di Acireale, con un impegno di spesa di 22mila euro per il 2017. Smaltire a parte gli sfalci vegetali frutto di potature evita di conferirli in discarica. 
Il secondo schema di convenzione riguarda lo smaltimento, il conferimento e/o recupero di rifiuti ingombranti e rifiuti speciali con la ditta Venerando Battiato di Santa Venerina, per un impegno di spesa, per il 2017, di 32mila euro.  
Impegnata anche la spesa per il conferimento dei rifiuti “normali” in discarica: il Comune ha impegnato 700mila euro per potere depositare  rifiuti nella discarica della Sicula trasporti srl, nel periodo che va dall’1 gennaio al 31 maggio. Un importo notevole che è quello che maggiormente grava sul costo del servizio rifiuti.
MGL
6 febbraio 2017
Posta un commento