venerdì 10 febbraio 2017

Giarre, si ripristina pubblica illuminazione in strade al buio per furti cavi rame

 Il Comune di Giarre ha avviato tutte le procedure per ripristinare la pubblica illuminazione nelle vie Michele Federico Sciacca, Forlanini, Almirante, Trieste e Toscano, arterie stradali rimaste al buio, nei mesi scorsi, a causa di furti di cavi di rame, regolarmente denunciati ai carabinieri. I tecnici del Comune hanno accertato che per ripristinare la pubblica illuminazione occorre acquistare circa 11mila metri lineari di cavi, per la maggior parte del tipo FG7OR. L’importo previsto a base di gara è 21mila472 euro, di cui 17mila 600 di imponibile e il resto per l’Iva al 22%. Si aggiudicherà i lavori la ditta che offrirà il prezzo più basso.


Si tratta di lavori urgenti visto che i residenti, da alcuni mesi, vivono in strade che la sera piombano nel buio assoluto e questo crea anche dei problemi per la sicurezza. Comprensibili le lamentele e le proteste dei residenti che più volte si sono rivolti anche al consigliere comunale Giuseppe Leotta. «Sono note le difficoltà economiche in cui si trova il Comune – spiega Leotta – finalmente è stata trovata la copertura finanziaria per acquistare questi 11mila metri di cavi da mettere in posa. Il Comune ha già chiesto a tre ditte di presentare dei preventivi per realizzare questo lavoro e le ditte hanno già presentato al Comune i loro preventivi. A breve, quindi, questi interventi dovrebbero partire e saranno ripristinate le condizioni di sicurezza in tutte le strade con questo problema. Inoltre, in alcuni punti mancano anche delle lampade che dovranno pure essere collocate».
MGL
Pubblicato sul quotidiano La Sicilia il 7 febbraio 2017
Posta un commento