lunedì 20 febbraio 2017

Giarre, per la terza volta tornano i dossi su viale delle Province

Per la terza volta sono tornati i dossi su viale delle Province. Due quelli previsti. I precedenti tentativi di realizzazione avevano suscitato numerose polemiche: per via, infatti, dello spessore e della conformazione della strada rappresentavano un pericolo. 
Il viale delle Province è un’arteria densamente popolata, caratterizzata dalla presenza di numerosi condomini; e sono diversi i dossi che lo attraversano, segno dell’elevata velocità con cui è percorsa dai veicoli. La terza edizione dei nuovi dossi dovrebbe essere quella buona, con l’altezza e la conformazione degli stessi che adesso dovrebbe essere quella giusta per far decelerare senza far sobbalzare eccessivamente i veicoli. Il sindaco Angelo D'Anna, che detiene la delega alla viabilità,  spiega che i dossi saranno evidenziati con apposita vernice e saranno anche collocati dei segnali. Rispetto alle volte precedenti sono più bassi e più larghi. Il costo della loro realizzazione, inoltre, è a carico dei residenti che li hanno richiesti. Sui social, infatti, non sono mancate lamentele per questo spreco di asfalto che secondo i “tuttologi del web” poteva essere invece utilizzato per coprire le buche.
In proposito, dal Comune replicano che dallo scorso mese di novembre a oggi l'ente ha coperto buche utilizzando 15 metri cubi di asfalto conglomerato bituminoso e 60 sacchetti di asfalto a freddo da 25 kg ciascuno. A causa delle frequenti piogge che hanno caratterizzato questa stagione invernale i numerosi interventi realizzati  - spiegano dal Comune – sono stati poco percettibili visto che a ogni pioggia si aprivano ogni volta buche.
La bitumazione delle strade com'è noto è costosa e al momento non vi sono le risorse necessarie.
Se pare sia stata stavolta digerita l’ennesima realizzazione di dossi in viale delle Province, nuove critiche vengono espresse verso altri dossi realizzati, invece, in viale Don Minzoni. Non resta che aspettare per vedere se anche stavolta saranno rimossi e ricollocati.


Il sindaco raccomanda ai cittadini di guidare con prudenza in quanto riceve anche tante lamentele relative all'eccessiva velocità con cui tante auto percorrono le strade cittadine.
Sempre in tema di viabilità è stata prenotata la spesa per ripristinare il sistema semaforico del monumento ai caduti.
MGL
18 febbraio 2017
Posta un commento