domenica 5 febbraio 2017

Giarre, firmata convenzione per la centrale unica di committenza


Nasce la Centrale unica di committenza dei comuni di Giarre, Mascali, Sant’Alfio e Santa Venerina. Ieri mattina, nel palazzo municipale, i sindaci dei rispettivi comuni, Angelo D’Anna, Luigi Messina, Giuseppe Nicotra e Salvatore Greco, hanno sottoscritto la convenzione  riguardante lo svolgimento delle funzioni di C.u.c. Si tratta di una stazione appaltante che gestisce le gare d'appalto per conto di più pubbliche amministrazione; grazie ad essa i Comuni aderenti potranno acquisire beni e servizi attraverso gli strumenti elettronici di acquisto gestiti da Consip s.p.a. o da altro soggetto analogo. Quasi tutti i comuni firmatari, peraltro, hanno gare di appalto da espletare al più presto, a partire da quelle riguardanti il Centro comunale di raccolta dei rifiuti differenziati.  Capofila della centrale è il comune di Giarre che sarà supportato dai funzionari degli uffici tecnici degli altri enti convenzionati.
Dopo la firma, sempre nel municipio di Giarre, si è svolta una prima riunione organizzativa dei funzionari responsabili del servizio di ciascun Comune al fine di rendere operativa tale convenzione.
«Si tratta di una forma di collaborazione - ha dichiarato il sindaco Angelo D’Anna - che oltre ad essere un adempimento previsto per legge, diventa un modo per accrescere il rapporto tra gli amministratori e i funzionari dei vari Comuni».
MGL
Pubblicato sul quotidiano La Sicilia il 3 febbraio 2017
Posta un commento