mercoledì 15 febbraio 2017

Giarre, chiesta verifica lavoratori assunti da Giarre Parcheggi

Accertare il numero di dipendenti assunti dalla Giarre Parcheggi. E’ l’ulteriore approfondimento chiesto ieri dai consiglieri della I commissione consiliare, “affari generali”, e dalla II, “Attività economiche”, riunitesi in seduta congiunta per esaminare le proposte di modifica del regolamento sulle strisce blu. I lavori sono stati rinviati, per l'assenza del comandante della polizia municipale Maurizio Cannavò, e per gli  approfondimenti chiesti dai consiglieri. L'articolo 10.2 prevede che i lavoratori assunti dalla ditta per lavorare a Giarre  per la sosta a pagamento siano 15. I consiglieri hanno chiesto al sindaco di acquisire dalla Giarre Parcheggi i dati relativi alle assunzioni e se in effetti sono stati assunti 15 lavoratori.
Frattanto, il consigliere Armando Castorina, autore di due proposte di modifica del regolamento sulla sosta a pagamento per l'istituzione, in via definitiva, del biglietto per la sosta breve di mezz'ora e per l’introduzione della tolleranza di 10 minuti, ha inviato le proprie proposte al pool di avvocati del Comune perchè le integrino con riferimenti giuridici che le supportino.



Nei giorni scorsi la Giarre Parcheggi ha definito inutile l’introduzione dei 10 minuti di tolleranza, perché già attuata, nei fatti, dagli operatori, e ha dichiarato che al momento non funziona il biglietto per la sosta di 30 minuti a causa dei mancati controlli della polizia municipale che non vigila sui parcheggi indisciplinati.



MGL
Pubblicato sul quotidiano La Sicilia il 14 febbraio 2017
Posta un commento