lunedì 2 gennaio 2017

Giarre, i punti deboli della pubblica illuminazione a Giarre

I punti deboli della pubblica illuminazione a Giarre e gli interventi necessari sono stati al centro di  una seduta della V commissione consiliare “Lavori pubblici”, presieduta dal’ing. Antonio Camarda. «Abbiamo fatto una ricognizioni di tutte le problematiche – spiega il presidente – e. in particolare, è stato rilevato il problema di via Forlanini, al buio da diverse settimane. Riguardo ad altri casi, invece, sono emerse difficoltà riguardanti la competenza: in alcune strade gli impianti sono di proprietà del Comune, altrove l’intervento spetta all’Enel Sole». A proposito di via Forlanini, l’arteria è al buio per via di furto di cavi di rame, quattro denunce sono state presentate ai carabinieri, il Comune ha stimato il danno e sta lavorando per ripristinare la funzionalità dell’impianto. «Abbiamo anche esaminato alcuni sprechi – aggiunge Camarda – vi sono strade in cui la luce resta accesa anche di giorno, come, ad esempio, in via Coriolano. L’ufficio tecnico si è impegnato a provvedere prima possibile. Abbiamo anche attenzionato anche alcuni contratti di fornitura che paiono alti e ove occorre verificare se la potenza impegnata è davvero necessaria, oppure se non si tratta di contratti datati da rimodulare».
Camarda riferisce che è stata ripristinata l’erogazione di energia elettrica nell’impianto di via Galimberti, segnalato, nelle scorse settimane dal consigliere Leo Patanè e ove la luce era stata distaccata per via di ritardi nei pagamenti da parte del Comune all’Enel.
«Abbiamo aperto un percorso – conclude Camarda -. Oltre all’emergenza occorre pensare all’efficientamento energetico : non siamo un ente con disponibilità economica per investire, si deve riuscire ad ottimizzare l’esistente».
MGL
Posta un commento