mercoledì 4 gennaio 2017

Giarre, "fa freddo dentro il presidio di via Forlanini"

Si lamentano alcuni lavoratori del presidio di via Forlanini per la temperatura bassa all'interno della struttura sanitaria. Secondo quanto riferiscono, infatti, alcuni operatori, a seguito di alcune disposizioni i riscaldamenti dentro l’edificio vengono accesi solo alcune ore del giorno e anche i pazienti si sarebbero lamentati del freddo che c'è dentro il presidio. In proposito, abbiamo appreso che la ditta che gestisce il servizio è obbligata a mantenere dentro la struttura  una temperatura compresa tra i 20 e i 22 gradi, mentre i termosifoni devono restare accesi per undici ore al giorno. L'anno scorso però la temperatura dentro il presidio oscillava tra i 25 e i 27 gradi, per questo adesso i lavoratori notano la differenza e avvertono dei brividi. Tuttavia, come ci hanno spiegato fonti accreditate non è l’Azienda sanitaria che stabilisce la temperatura ma è la legge che fissa i gradi a cui occorre impostare i riscaldamenti.  
Non pare proprio fortunata la struttura sanitaria di via Forlanini ove sembra sempre più impossibile un potenziamento dei servizi visti i continui problemi che si riscontrano: appena qualche giorno fa il sindaco di Giarre Angelo D’Anna aveva scritto all'Asp per reclamare interventi volti alla eliminazione delle infiltrazioni di acqua piovana dentro i locali del Presidio territoriale di assistenza. Una ampia zona della struttura è inagibile e anche questa novità della temperatura abbassata pare contribuire a rendere sempre meno ospitale quello che era un ospedale.
MGL
Pubblicato sul quotidiano La Sicilia il 3 gennaio 2017
Posta un commento