giovedì 19 gennaio 2017

Giarre, Confconsumatori presenta proprie iniziative pro ospedale di Giarre

Lanciata, sul sito www.change.org, una petizione on line indirizzata al presidente Crocetta, all’assessore alla sanità Gucciardi e al ministro alla sanità Lorenzin per chiedere che non sia chiuso l’ospedale di Giarre. A lanciarla è stato ieri l’avv. Carmelo Calì, nella sede di Confconsumatori, a conclusione di una conferenza stampa in cui ha presentato le iniziative che l’associazione avvia in difesa del presidio di via Forlanini. Sono invitati a sottoscriverla tutti i cittadini del distretto socio-sanitario ma anche chi è andato a vivere altrove.
Confconsumatori sta anche inviando una lettera aperta a tutti i deputati regionali in cui chiede loro di dichiarare se sono pro o contro la chiusura dell’ospedale; se sono contro, dovranno spiegare anche cosa intendono fare. Avranno 3 giorni di tempo per rispondere, il silenzio sarà interpretato come a favore della chiusura. I risultati saranno resi pubblici, un’informazione che tornerà utile agli abitanti del distretto di Giarre, soprattutto al momento delle elezioni regionali.
Confconsumatori chiederà, inoltre, al ministero della Salute di esprimere parere contrario alla rimodulazione della rete ospedaliera, nella parte riguardante l’ospedale di Giarre. L’associazione valuterà anche se in tutta la vicenda ospedale di Giarre vi siano i presupposti per un esposto alla Procura.
MGL
Pubblicato sul quotidiano La Sicilia il 17 gennaio 2017
Posta un commento