venerdì 23 dicembre 2016

Giarre, prenotata la spesa per l'acquisto di defibrillatori

Al Comune di Giarre, è stata prenotata la spesa di 3mila600 euro, con determina dirigenziale, per l’acquisto di tre defibrillatori semi automatici esterni da collocare presso le sedi comunali. La determina fa seguito ad un atto di indirizzo, presentato dal consigliere comunale Giusi Savoca, in qualità di presidente della IV commissione e approvato dal Consiglio comunale. L’atto invitava l’amministrazione all’acquisto di defibrillatori, in base alle disponibilità economiche dell’Ente. La presenza dei defibrillatori vuole contribuire alla sicurezza sanitaria degli utenti che frequentano ogni giorno gli uffici comunali, anche in considerazione del fatto che nel territorio comunale non vi sono defibrillatori. Due apparecchi saranno collocati presso le sedi comunali e un terzo si troverà sull’automobile di pattuglia della polizia municipale. Le due sedi dove dovrebbero essere collocati questi apparecchi dovrebbero essere  la sede istituzionale di Callipoli 81 e la sede degli uffici finanziari e dei servizi sociali, in viale Federico II di Svevia. Sarà poi necessario formare il personale in grado di utilizzare questi apparecchi.
I defibrillatori sono strumenti in grado di fare ripartire con una scossa elettrica il cuore, in caso di fibrillazione ventricolare. Il decreto Balduzzi, ad aprile 2013, peraltro ha imposto anche alle società sportive amatoriali l’obbligo di dotarsi di questo apparecchio.
MGL
La Sicilia 20 dicembre 2016
Posta un commento