lunedì 21 novembre 2016

Giarre, nuove strisce blu il sindaco incontra i commercianti

105 nuovi stalli blu saranno collocati, nei prossimi giorni, nel centro storico di Giarre. Si tratta degli stalli che anni fa circondavano il presidio di via Forlanini e che poi sono stati rimossi in attesa di essere collocati nel centro della città. L’inserimento di questi stalli nel centro di Giarre è inevitabile, soprattutto a seguito del recente pronunciamento del Tar, che si è espresso a favore della rimodulazione delle strisce blu, approvata e poi ritirata lo scorso giugno dal commissario straordinario Ernesto Bianca.
Le strisce blu sono già sgradite ai commercianti e ai clienti, figuriamoci il loro aumento. Per questo il sindaco Angelo D’Anna ha incontrato, nella sede della Confcommercio,  i commercianti. Ai presenti il sindaco ha riferito che da anni, ogni mese, la Giarre Parcheggi emette al Comune una fattura che si aggira intorno ai 28mila euro, una sorta di “risarcimento” per i mancati introiti dovuti a questi stalli  previsti nel contratto ma che non sono collocati da nessuna parte. La cifra è diventata, quindi, nel tempo esorbitante. Il primo cittadino ha aggiunto che adesso su questa rimodulazione una battaglia legale muro contro muro sarebbe controproducente, mentre appare più proficuo instaurare un dialogo, cosa che finora non era mai stata fatta, in modo da potere anche ottenere dei benefici per la città. «C'è però - ha detto il sindaco - un impegno reciproco, con la Giarre Parcheggi, nell'entrare negli aspetti finanziari di questo contratto di concessione. E se questo non porterà ad un reciproca convenienza degli interessi in gioco, il Comune adotterà tutte le iniziative utili a trovare una soluzione anche radicale a questa situazione contrattuale che, abbiamo chiarito alla Giarre Parcheggi, non potrà continuare così per i prossimi 32 anni di appalto».
Durante l’incontro, l’ex presidente di Confcommercio Francesco Candido ha anche chiarito che durante la precedente amministrazione la rimodulazione delle strisce blu era stata presentata alla Confcommercio come una proposta già assodata e l’associazione era stata invitata a conoscerla senza avere molti margini di azione.
«I commercianti - conclude D'Anna - hanno preso atto della situazione che tutti in qualche modo stiamo subendo. L'interlocuzione avviata ha cercato di introdurre dei correttivi a favore della cittadinanza e temperare decisioni che sarebbero state operative dal 1 novembre».
MGL
Pubblicato sul quotidiano La Sicilia il 20 novembre 2016

Rispetto alla rimodulazione delle strisce blu approvata e poi ritirata dal commissario straordinario lo scorso giugno, il sindaco adesso ha chiesto alla Giarre Parcheggi di collocare su via Callipoli meno stalli di quanti previsti. 22 stalli saranno collocati vicino la stazione ferroviaria. Particolarmente penalizzata sarà la via Pirandello ove saranno collocati nuovi stalli blu che la copriranno sino all’altezza dell’ex ospedale. Questo sarà un problema soprattutto per i residenti. Altri stalli saranno collocati attorno e nei pressi di piazza Duomo e nell'area che circonda il parcheggio multipiano di piazza Jolanda.
Posta un commento