domenica 9 ottobre 2016

Giarre, non si è ancora risolta vicenda dimissioni consigliere Valenti dalla II commissione

Non si è ancora risolta la vicenda delle dimissioni del consigliere Vittorio Valenti dalla II commissione consiliare, in aperta polemica con la presidente della stessa commissione Rosy Finocchiaro.
Valenti ha spiegato di non condividere il percorso fatto dalla Finocchiaro, "spalleggiata dal consigliere Armando Castorina", e di chiederne per questo le dimissioni. In particolare, Valenti lamenta di avere presentato delle proposte che sono rimaste inascoltate come il regolamento di igiene e tutela ambientale e l’ubicazione mercato settimanale a ridosso del Penny Market. «Portiamo avanti non istanze nostre – ha detto Valenti - ma dei cittadini che ci hanno eletto». Valenti conferma la propria decisione e rinvia a una riunione dell’opposizione ulteriori decisioni.
La presidente Finocchiaro, da parte sua, afferma di non avere mai detto che non sarebbero stati affrontati gli argomenti presentati da Valenti. «Tutto viene fatto nell’interesse dei cittadini - rimarca - e occorre il rispetto dei ruoli e dei modi».
Il presidente del Consiglio comunale Francesco Longo ha aggiornato a lunedì la conferenza dei capigruppo, dopo che nella riunione di lunedì non si è riusciti a trovare la quadra. Il regolamento prevede che dopo le dimissioni di un consigliere da una commissione, nella prima seduta di Consiglio si proceda alla surroga. Nella prossima seduta del civico consesso l’opposizione dovrebbe, quindi, designare il nuovo componente della commissione. «E’ necessario trovare una soluzione al più presto – sottolinea il presidente Longo - per continuare a lavorare».
MGL
Pubblicato sul quotidiano La Sicilia l'8 ottobre 2016
Posta un commento