sabato 29 ottobre 2016

Giarre, con una pulizia straordinaria il cimitero viene preparato alla commemorazione dei defunti

In vista della imminente ricorrenza dei defunti, l’assessore alla cura del patrimonio, Giuseppe D’Urso, ha effettuato, ieri mattina, una ricognizione nel cimitero di Trepunti, insieme al direttore del cimitero. Come sempre, l’area che presenta maggiori criticità è quella più antica, ma non solo perché anche cappelle di recente costruzione necessitano di lavori di manutenzione. «Stiamo effettuando una serie di interventi di natura per così dire “spicciola” – ci spiega l’assessore – fermo restando che l’incuria in cui versa oggi il cimitero non è recente. Abbiamo effettuato un’accurata pulizia del parcheggio che si trova all’ingresso e nei viali. Ringrazio per questo i giardinieri comunali: il personale di cui disponiamo è ridotto a tre unità che poi, ogni giorno, per motivi diversi, si riducono sempre a due. E a causa di ciò il cimitero versa in un parziale degrado».
L’assessore interviene anche sulla situazione delle cappelle: anche alcune private necessitano di manutenzioni. «Nella zona monumentale – ci dice – in occasione della commemorazione dei defunti alcune zone saranno interdette. Cercheremo poi di predisporre dei progetti da finanziare o con fondi comunali o reperendo finanziamenti». La zona più pericolosa si trova sotto i portici, accanto all’ingresso principale. Qui l’accesso sarà interdetto. Alcune cappelle di fatto non sono più visitate e per questo si potrebbe procedere con il trasferimento dei resti dei defunti nell’ossario.  In alcune cappelle nuove vi sono problemi di frontalini che potrebbero essere pericolanti. Così come avviene per altri lavori, anche gli interventi necessari nel cimitero dipendono dalle scarse disponibilità economiche del Comune.
Come ogni anno, da sabato 29 ottobre al 2 novembre saranno attivi i bus navetta all’interno del cimitero.
MGL
Pubblicato sul quotidiano La Sicilia il 27 ottobre 2016
Posta un commento