domenica 11 settembre 2016

Giarre, plesso Verga, limitati disagi per l'inizio dell'anno scolastico

Saranno limitati i disagi che gli alunni del plesso scolastico “Giovanni Verga” di piazza Immacolata dovranno sopportare nei primi giorni dell’anno scolastico per via dei lavori in corso. E’ quanto è emerso, ieri mattina, da un incontro tenutosi in municipio sulla questione. Nell’istituto scolastico sono, infatti, in corso due diversi cantieri di lavoro. All’incontro di ieri, che originariamente doveva essere un sopralluogo nell’istituto, erano presenti, oltre al sindaco Angelo D’Anna e all’assessore alle attività tecniche Giuseppe D’Urso,  la dirigente del III istituto comprensivo, Rossana Maletta, e il direttore dei lavori geom. Carmelo Torrisi e numerosi consiglieri comunali (il presidente del Consiglio comunale Francesco Longo, la presidente della IV commissione Giusy Savoca, i consiglieri Fabio Di Maria, Rosy Finocchiaro, Giuseppe Leotta, Giannunzio Musumeci, Leo Patanè, Antonella Santonoceto e Vittorio Valenti).

«Abbiamo fatto il punto della situazione per il completamento dei Lavori – ha detto  sindaco  – al fine di riconsegnare alla Città un prestigioso Istituto Scolastico adeguato alle norme di sicurezza e reso più funzionale alle esigenze della popolazione scolastica. Ci faremo garanti – ha continuato il Sindaco- per il rispetto dei tempi prospettati dalla direzione lavori e al fine di fornire idonei locali per consentire lo svolgimento delle attività di gruppo dell’Orchestra Macherione, che tanto lustro ha dato alla nostra Città».

I lavori al piano superiore (rifacimento dell’impianto elettrico antincendio e la sistemazione involucro esterno) dovrebbero essere consegnati il prossimo 17 dicembre 2016, mentre il 18 gennaio 2017  dovrebbero concludersi gli altri lavori per il miglioramento della  fruibilità dei servizi igienici e la copertura della terrazza e della palestra. Ma gli interventi procedono per step e a fine mese dovrebbe essere fruibile quasi tutto il primo piano e resteranno solo alcuni grandi spazi comuni, la palestra e il salone, che verranno consegnati nell’ultima parte dei periodo previsto.  
L’amministrazione comunale si è impegnata a trovare una soluzione per trovare un locale alternativo che ospiti le prove settimanali dei circa 70 componenti dell’orchestra “Macherione”, compagine musicale scolastica che tanto lustro dà alla città. 
MGL
Pubblicato sul quotidiano La Sicilia l'8 settembre 2016
Posta un commento