lunedì 12 settembre 2016

Giarre, lavori al Verga e inizio delle lezioni. I genitori incontrano il sindaco

L’inizio delle lezioni scolastiche nel plesso “G.Verga” è stato al centro di un incontro che la dirigente del III istituto comprensivo, Rossana Maletta, ha organizzato, ieri mattina, nell'aula magna del plesso Macherione, con i rappresentanti dei genitori degli alunni del plesso insieme al sindaco Angelo D’Anna. Due i cantieri in corso nello storico plesso scolastico di piazza Immacolata: un cantiere si concluderà a dicembre, l’altro a gennaio. Tuttavia, per fine settembre è prevista la consegna del primo piano del plesso, con tutti i certificati di agibilità e sicurezza. Entro metà ottobre altre aule saranno consegnate. Non potendo utilizzare il plesso di piazza Immacolata per una quindicina di giorni, l’istituto ha deciso di spostare alcune classi nel plesso Macherione, sacrificando temporaneamente laboratori e persino la presidenza, l’ufficio della dirigente già trasformato in aula. Per sei classi, tuttavia, si rende necessario per 15 giorni tenere le lezioni di pomeriggio. Il Comune per le attività di musica insieme ha messo a disposizione la Sala Romeo. Con la consegna dei locali, a mano a mano, tutto tornerà al suo posto.

Numerosi i dubbi avanzati dai genitori, diffidenti sui reali tempi di consegna. La difficoltà maggiore è portare i bambini a scuola di pomeriggio, inoltre vi sarebbero poi delle ore da recuperare durante le vacanze di Natale. Il sindaco Angelo D’Anna ha spiegato la difficoltà di reperire locali alternativi, anche se per un periodo limitato, presso altri istituti scolastici, così come all’interno di uffici comunali, non adeguati ad accogliere oltre un centinaio di scolari. Il disagio, comunque, si prevede sia contenuto entro la metà di ottobre, il primo cittadino tenterà, comunque, di individuare altri locali idonei alternativi per limitare il ricorso ai doppi turni.
MGL
Pubblicato sul quotidiano La Sicilia l'11 settembre 2016
Posta un commento