lunedì 12 settembre 2016

Giarre, Consiglio approva distribuzione del pagamento del debito in 30 anni

La maggioranza in Consiglio comunale ha approvato una proposta di deliberazione con cui viene spalmato in 30 anni il disavanzo in il  disavanzo di natura tecnica pari a 11 milioni di euro a cui bisogna aggiungere un disavanzo di amministrazione che al 31 dicembre 2014 è di poco più di 3 milioni di euro. Il punto che doveva essere approvato nella precedente seduta, è stato approvato dopo il doveroso passaggio in commissione ove il vicesindaco Salvo Vitale ha spiegato che non vi era la volontà di bypassare la commissione. Dall’opposizione il consigliere Giannunzio Musumeci ha manifestato alcuni dubbi riguardo ai debiti fuori bilancio visto che alla rata annuale di 480mila euro che l’Ente deve pagare si aggiungono anche i debiti fuori bilancio  e Musumeci non è convinto della sostenibilità per l’Ente di questo impegno. Fabio Di Maria ha invece puntato il dito sull’incapacità di riscossione che l’Ente si porta dietro e sull’avere scaricato ai posteri i debiti presenti.
MGL
Pubblicato sul quotidiano La Sicilia l'11 settembre 2016
Posta un commento