venerdì 30 settembre 2016

Giarre, consiglieri comunali chiedono al comandante una maggiore presenza di vigili

«Dove sono i vigili?» Chissà quante volte avete fatto questa domanda. La stessa è stata posta dai consiglieri comunali della I commissione al comandante della polizia municipale Maurizio Cannavò. «Abbiamo chiesto – spiega la presidente, Patrizia Caltabiano - una presenza maggiore in alcuni punti e in determinate ore del giorno, in particolare dinanzi alle scuole. Il comandante ci ha spiegato che questo non sempre è possibile e che ha a disposizione un numero esiguo di agenti: in alcune scuole sono sempre presenti, dinanzi agli istituti superiori invece no. Abbiamo fatto notare che proprio davanti agli istituti superiori si congestiona la viabilità e abbiamo chiesto la presenza dei vigili almeno una volta la settimana per dissuadere gli automobilisti più incivili. Il comandante ha detto che si sarebbe adoperato».
Esaminati anche altri problemi della viabilità e, in particolare, la possibilità di collocare dei dossi sulla nazionale, a San Leonardello e a S.Maria la Strada ove spesso si verificano incidenti. Il comandante ha spiegato che nelle tratte stradali caratterizzate da traffico intenso non si possono collocare i dossi. I consiglieri hanno, quindi, chiesto il ripristino dei dossi in via Federico II di Svevia e in alcune strade ove le auto viaggiano a velocità eccessiva.

Valutata anche la possibilità di installare gli autovelox. Cannavò ha spiegato alcuni inconvenienti: non hanno una gestione diretta del Comune e in nord Italia si sono, in passato, verificati degli scandali per autovelox truccati. Si è, quindi, pensato di dotare il Comune di autovelox mobili da collocare sulle auto dei vigili. E su questa proposta consiglieri di maggioranza e di opposizione si sono trovati d’accordo.
MGL
Pubblicato sul quotidiano La Sicilia il 29 settembre 2016
Posta un commento