sabato 10 settembre 2016

Giarre, atto di indirizzo del sindaco per la pulizia delle caditoie entro il 30 settembre

Una ricognizione del territorio volta ad individuare le condizioni delle strade cittadine a seguito delle intense piogge di martedì scorso, è stata disposta dal  sindaco di Giarre Angelo D’Anna. Come riferisce una nota dal Comune, sono stati rimossi i detriti presenti sulla carreggiata di diverse vie cittadine e rilevate diverse buche per cui si attiverà la riparazione, in concomitanza con il ripristino del manto stradale a seguito lavori Telecom per posa cavi fibra ottica
La fine di agosto e gli inizi di settembre è un periodo caratterizzato da intense piogge di fine estate. Per questo il primo cittadino aveva inviato, lo scorso 25 agosto, un atto di indirizzo al dirigente dell’area tecnica Pina Leonardi per effettuare interventi manutentivi urgenti atti favorire il normale deflusso delle acque.
Chiesta un’immediata relazione sulle aree critiche a più alto rischio del territorio e richiesti, altresì, entro il 30 settembre, «gli interventi manutentivi più urgenti per prevenire e comunque attenuare i rischi derivanti da eventi metereologici, mediante la pulizia delle caditoie, la manutenzione e spurgo delle via di fuga esistenti nonché la rimozione di tutto ciò che possa comportare ostacolo al deflusso delle acque».
Il sindaco valuterà un elenco che sarà inviato dall’ufficio tecnico e che indica le arterie stradali in cui occorre prioritariamente intervenire nella pulizia delle caditoie.
MGL
Pubblicato sul quotidiano La Sicilia il 9 settembre 2016
Posta un commento