domenica 25 settembre 2016

Giarre, sono necessari 50mila euro per completare i lavori nello stadio

Sono necessari 50mila euro per realizzare gli interventi che restano ancora da ultimare all'esterno e all’interno dello stadio di via Olimpia. E’ quanto è emerso, ieri mattina, nel corso dell'audizione che la dirigente comunale dell'area tecnica, Pina Leonardi, ha avuto  con i consiglieri della IV commissione, presieduta da Giusi Savoca.
Nel sopralluogo effettuato l’altro ieri nello stadio i consiglieri avevano constato l'esecuzione di quasi tutti i lavori che erano stati prescritti dalla commissione di vigilanza e che dovevano essere realizzati dentro la struttura sportiva. All'esterno restano da realizzare delle delimitazioni per i parcheggi degli autobus, delle auto degli arbitri e per le ambulanze.
Come ha spiegato la dirigente, prima di potere avviare le procedure per l’affidamento di questi lavori occorrerà l'ok dell'area finanziaria.

La riunione della commissione di ieri era stata in precedenza fissata per effettuare un sopralluogo nella villa di San Giovanni Montebello, sito oggetto, di un’interrogazione del consigliere Antonella Santonoceto. I consiglieri hanno verificato che c’è un addetto che, tra non poche difficoltà, si occupa dell’apertura e della pulizia del parco e del cimitero di S.Giovanni. Ma la villa, di fatto, è sempre aperta per via di un ingresso improprio che è stato realizzato da ignoti dal lato in cui c’è lo slargo con la statua di padre Pio. La ringhiera in passato era stata ripristinata ma di nuovo poi divelta. La notte nella villa, quindi, si introducono persone per bere, come dimostrano le bottiglie abbandonate. Inoltre, a causa di furti di rame, lo spazio a verde è al buio.
Nei prossimi giorni i consiglieri esamineranno possibili soluzioni, tra cui l’affidamento della villa a privati che ne effettuino anche una sorta di custodia; un’ipotesi sostenuta dal consigliere Francesco Cardillo ma che non dispiace neanche alla presidente Savoca. 
MGL
Pubblicato sul quotidiano La Sicilia il 23 settembre 2016
Posta un commento