lunedì 1 agosto 2016

Giarre, superato l'ultimo ostacolo all'appalto rifiuti

Puo'tirare un sospiro di sollievo l'amministrazione comunale di
Giarre, almeno per quanto riguarda l'appalto del servizio rifiuti.
Ieri, infatti, e'stato reso noto l'esito di un ricorso presentato al Consiglio di giustizia amministrativa dalla ditta Geo Ambiente in cui si chiedeva l'annullamento della gara per l'appalto settennale del servizio di gestione e smaltimento dei rifiuti. Il Cga ha respinto
l'appello presentato dalla Geo condannando al pagamento delle spese legali. Adesso, quindi, l'Urega, ufficio che ha gestito l'esperimento della gara, potra'procedere con l'affidamento del servizio alla Dusty.
Senza questa dichiarazione da parte dell'Urega il Comune di Giarre non puo'procedere ad affidare il servizio. Comunque saranno necessari almeno un paio di mesi prima che siano ultimate tutte le procedure.
Con il nuovo appalto dei rifiuti sara'possibile programmare il servizio, avviare la raccolta differenziata e realizzare, finalmente, l'isola ecologica. Fermo restando che tutto cio'richiedera'tempi tecnici burocratici incomprensibili ai cittadini.
Se la gara fosse stata annullata sarebbe andata peggio. Entro novembre, infatti, il Comune non sarebbe riuscito a gestire una nuova
gara d'appalto e a partire dal mese di novembre tocchera'alla Srr (le
societa'subentrate alle Ato) gestire le gare di appalto del servizio

rifiuti dei comuni.
"Con l'ordinanza del Cga- ci ha detto il sindaco Angelo D'Anna - tutte
le sospensive riguardanti la gara sono state discusse. La palla adesso
passa all'Urega che dovra'definire chi e'la ditta che si e'aggiudicata
la gara".

MGL
Pubblicato sul quotidiano La Sicilia il 29 luglio 2016
Posta un commento