venerdì 15 luglio 2016

Giarre, sino al 30 agosto proroga alle ditte che gestiscono il servizio rifiuti


Prorogare sino al prossimo 30 agosto il servizio di gestione di raccolta e smaltimento dei rifiuti all’attuale Ati che ha gestito negli ultimi anni e sino ad ora il servizio a Giarre. E’ questo l’orientamento dell’amministrazione comunale D’Anna, dopo il pronunciamento del Consiglio di giustizia amministrativa che ha accolto il ricorso della Dusty, impresa piazzatasi inizialmente al secondo posto nella gara di appalto per l’affidamento settennale del servizio.
Come è emerso negli ultimi giorni, l’amministrazione non può affidare l’appalto alla Dusty basandosi solo sull’ordinanza del Consiglio di giustizia amministrativa: essendo stata la gara gestita dall’Urega deve essere l’Urega stesso che deve dichiarare la Dusty vincitrice dell’appalto. Come riferisce l’assessore alle attività tecniche, Giuseppe D’Urso, il Comune sta predisponendo il sollecito all’Urega perché dichiari al più presto la ditta vincitrice.

Per quanto riguarda il conferimento in discarica, la situazione dovrebbe migliorare. L’assessore ha chiesto all’Ati che attualmente gestisce il servizio anche di rimuovere gli ingombranti abbandonati indiscriminatamente per strada. E si pensa ad avviare, prossimamente, una campagna di informazione sulle microdiscariche che per un verso sensibilizzi i cittadini a non abbandonare i rifiuti per strada e, per un altro verso, ricordi  le sanzioni che si rischiano. Una sorta di campagna di sensibilizzazione-tormentone, attraverso cartelli e social network, per dovrebbe dissuadere i cittadini dai gesti di inciviltà.
MGL
Pubblicato sul quotidiano La Sicilia il 13 luglio 2016
Posta un commento